Mente & Corpo

MENTE & CORPO


Il counselog psicobiologico indirizza la persona a valorizzare la sua unicità, a sviluppare le capacità resilienti, quindi tutte le sue risorse anche latenti o potenziali, in modo da prepararsi al cambiamento non appena il momento è proficuo o idoneo.
Il disagio così come il malessere di un individuo possono essere impiegati come momenti di autoconoscenza e scopo del counseling è quello di creare un supporto in una fase di transizione, soprattutto appoggiando il soggetto in uno stile di vita più equilibrato e benefico da tutti i punti di vista, quindi dal fisico/materiale all’emozionale e mentale allo spirituale.
Lo specialista del benessere conduce quindi la persona a ri_centrarsi ossia a allinearsi con la sua autentica natura, a identificare i suoi profondi bisogni, a gestire costruttivamente il dialogo interno e la visione di sè verso l’autoefficacia. Il consulente psicobiologico quindi accompagna il suo cliente verso una progettualità nuova in cui e matura in cui si abbandona il cosiddetto pensiero magico infantile, tipico dei primi anni di età che deve essere convertito in percezione sana, equilibrata ossia responsabile della propria vita. Il formatore al benessere ha un ruolo maieutico in cui il soggetto in maniera via via sempre più autonoma si assume proprio la responsabilità delle sue scelte e del suo vivere quotidiano perchè diventa cosciente delle sue peculiarità e abbatte timori e insicurezze facendo leva sui suoi punti di forza unici e solidi

articoli inerenti