e-counseling

Rispetto all’impianto tradizionale, questa figura professionale è improntata sull’attenzione prevalente al benessere inteso in senso globale nonchè olistico (nell’accezione della analisi del setting relativamente alla contingenza) del soggetto stesso.

Tale approccio rappresenta un capovolgimento rispetto alla impostazione classica, poichè prima di tutto il formatore del benessere prima di tutto interagisce con una persona che è un individuo prima di tutto sano, benchè temporaneamente interessato da un disagio,una problematica o un malessere.

Tale riconoscimento consapevole ridona dignità all’essere umano nonostante ‘afflitto’ da una situazione contingente dolorosa. In che modo? Il consulente psicobiologico svolge un ruolo maieutico, ossia riconsegna alla persona tutti gli strumenti che in potenza possiede. La co-creazione di significato che ne deriva fa riappropriare il cliente della consapevolezza delle sue potenzialità, in un’ottica nuova ossia dove fa riaffiorare i suoi talenti ma soprattutto le sue motivazioni profonde.

Il professionista del benessere coadiuva l’individuo nel rimuovere tutti gli ostacoli che si frappongono nel percorso verso obiettivi precisi, naturalmente in un’ottica non solo ontogentica ma anche filogenetica. Questo induce una iniezione di fiducia straordinaria nel soggetto perchè comprende che ogni essere umano è accomunato da necessità o bisogni primari (nonchè secondari e terziri) assolutamente affini concretizzando finalmente una visione universale.

L’individuo è nel contempo valorizzato nella sua unicità, e comunque anche inquadrato in uno scenario comune in cui cio’ che ci accomuna è essenzialmente un continuum di fattori derivati dalla storia evolutiva del e umano. Nell’ottica filogenetica, ogni soggetto prende immediatamente coscienza che alla luce della lettura proprio delle esigenze di ogni uomo e ogni donna, quali minimo comun denominatore, nessuno è più solo, perchè spinto proprio dalla necessità di soddisfare bisogni imprescindibili. Il soggetto assume una forza nuova perchè acquisisce i mezzi per svolgere questa lettura dapprima in senso più generico, ma poi in senso introspettivo.