Scuola

SCUOLA


Nel counselor psicobiologico si affianca uno studente nella scelta complessa e impegnativa dell’indirizzo di studi, così come in un momento di impasse nell’arco della carriera scolastica.
Spesso accade che i ragazzi abbiano la necessità di sentirsi ascoltati e supportati da un esperto che riesca a cogliere le fonti del loro eventuale disagio, estrapolandole in maniera costruttiva. Talora vi sono episodi, persone, elementi o variabili esterne che possono condizionare, pur non essendone il soggetto consapevole, il suo andamento scolastico oppure le scelte relative al futuro percorso liceale o universitario.
In quest’ambito il counselor conduce la persona a guardare in profondità dentro di sè per identificare tutte le potenzialità e qualità, a volte recondite o comunque non così evidenti.
Nelle fasi di passaggio o transizione, la scelta implica naturalmente una rinuncia, un dover escludere una opzione, magari in modo sofferto e non convinto. Attraverso un dialogo immediato e costruttivo con l’esperto, lo studente sviscera tutti i suoi desideri, gli obiettivi, le preferenze, così come le paure che lo affliggono o gli ostacoli che gli impediscono una scelta sentita e chiara.
Ristabilire la fiducia e la chiarezza di intenti è lo scopo degli incontri in cui il counselor incoraggia in modo fattivo a riscoprire in modo forte e positivo tutte le possibilità, a scrollarsi di dosso false credenze, schemi depotenzianti e a sviluppare una strategia nuova che fornisca motivazione, entusiasmo e determinazione.
L’allievo comprende che non è solo, anzi si trova in buon compagnia: ogni essere umano attraversa fasi complesse in cui deve scegliere e liberarsi dalle interferenze del passato o questa consapevolezza non può che dargli forza e sicurezza, poichè accomunato in modo universale agli altri esseri umani.

articoli inerenti